Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie, per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

Lunedì, 09 Marzo 2020 15:18

Sezze: arrestati ladri di rame in città

 

 

Il 9 marzo 2020, durante la scorsa notte, in Sezze I carabinieri della stazione di  borgo grappa, unitamente a personale del locale nor-sezione radiomobile, nell’ambito di servizio di controllo del territorio, su segnalazione pervenuta dalla centrale  operativa, traevano in arresto in flagranza del reato di furto aggravato, due cittadini romeni che, mediante l’utilizzo di strumenti di effrazione ed atti allo scasso, venivano sorpresi dai militari operanti mentre erano intenti ad asportare grondaie di rame presso un’abitazione. Il materiale recuperato è stato prontamente restituito agli aventi diritto,  gli arnesi posti sotto sequestro, mentre gli  arrestati  trasferiti presso il proprio domicilio in attesa delle successive determinazioni dell’a.g.

Nei giorni scorsi la segnalazione anche del nostro giornale:

http://www.lanotiziacondivisa.it/index.php/cronaca/item/559-nel-centro-storico-e-razzia-di-rame-a-quando-il-controllo-di-vicinato

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

 

 

Siamo tutti confusi e storditi per la velocità con cui si sta sviluppando la paura del covid-19 e l’ansia per il contagio anche nella nostra comunità. Le misure straordinarie adottate e l‘attivazione del Centro operativo Comunale sono necessarie ed è indispensabile che ogni cittadino rispetti le misure presenti nei decreti emanati per l’emergenza dal Governo. La Polizia Locale di Sezze e le forze dell’ordine della città stanno lavorando sodo per far rispettare le prescrizioni in ogni luogo aperto al pubblico e hanno attivato controlli sul rispetto della quarantena fiduciaria domiciliare. E’stata avviata la sanificazione degli uffici comunali e si continuerà nell’inasprimento delle restrizioni per evitare contagi e diffusione il virtus. Il consiglio principale è di restare a casa e non uscire, rispettando le regole igieniche e di sicurezza e soprattutto mantenere la calma. Si chiede quindi la massima collaborazione e buon senso da parte di tutti. Come ogni altra attività sospesa, anche la Passione di Cristo prevista per venerdì 10 aprile e la Sagra del Carciofo di Sezze prevista per il 19 aprile sono state annullate. Proprio questa mattina l’amministrazione comunale e gli uffici competenti hanno deciso giustamente di cancellare la kermesse e l’evento religioso a seguito dei decreti e per l’emergenza sanitaria. Mercoledì la commissione consigliare dei capigruppo ratificherà la richiesta avanzata oggi in commissione.

Pubblicato in In Evidenza