Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie, per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

Imbrattate le mura ciclopiche di Sezze. Il degrado che avanza.

Nov 11, 2019 Scritto da 
Le mura ciclopiche imbrattate (foto Paolo Bruckner)

 

 

Nuovamente imbrattate le mura ciclopiche di Sezze. In questi giorni anche sui social sono state pubblicate foto che denunciano scritte con bombolette spray apparse sulla cinta muraria di Sezze sotto il Guglietto. La fortificazione della città risalente al IV° secolo a.C. nel corso degli anni non è la prima volta che viene imbrattata. Ne abbiamo viste di peggio, come quando un privato -  come se nulla fosse - sbancò il terreno sotto le mura per effettuare uno sterro non autorizzato. Per carità nulla di grave – come qualcuno subito dirà anche oggi – di tanti problemi adesso stiamo anche a focalizzare l’attenzione su una simile sciocchezza, su scritte infantili. Certo, ma di sciocchezze in sciocchezze, la sottovalutazione miope e vergognosa di quanto progressivamente sta avvenendo sta creando danni difficilmente recuperabili in futuro, detto diversamente si sta "bruciando" una nuova generazione di ragazzi. Il degrado sociale è in forte crescita e di tanto in tanto palesi indizi vengono alla luce. Atti vandalici contro una donna indifesa, immondizia gettata ovunque, incendi dolosi, segnali preoccupanti di nuove droghe tra i giovanissimi, furti in abitazione in pieno giorno, prostituzione, tutto fa parte di una trasformazione in negativo della società che sfugge a chi dovrebbe investire sulla cultura e sul rispetto delle regole. Tutte bravate per carità, nulla di grave. Intanto il degrado avanza.

 

Lo scavo del 2015 denunciato dal Gruppo in difesa dei Beni Archeologici di Sezze

 

Pubblicato in Cum Grano Salis
Ultima modifica il Sabato, 16 Novembre 2019 07:37 Letto 845 volte
Alessandro Mattei

Direttore Responsabile

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Calendario

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31